I racconti dai concerti di Jovanotti

le emozioni del pubblico di Lorenzo Cherubini

Chiara Consorti da Ancona

Sveglia presto al mattino, il cuore batte già a mille… oggi chi si concentra a lavoro?! Fremo fino all’ultimo secondo e finalmente si vola: a bordo di un’astronave senza pilotaaaaaa direzione Ancona!! E’ arrivato il giorno: dopo due anni di attesa da quel concerto mancato che sogno da tempo, ammiriamo l’immensa folla che come noi aspetta Lorenzo *.* e poi buio… e luce, e risate, e lacrime, e musica, e caldo, e ballo, e canto a squarciagola!!! l’emozione è indescrivibile: è un concerto speciale, con la persona che amo e che ha dato finalmente vero senso alle canzoni di Jova, pensando a chi è lontano solo momentaneamente e non vedo l’ora di chiamare per raccontare questa notte fantastica, guardando anche il cielo per salutare chi lì ci doveva essere ma sono certa ci guarda da lassù e tifa per noi, è una moltitudine cuori grandi che battono all’unisono e un bene dell’anima che viaggia oltre ogni distanza!!

adminChiara Consorti da Ancona
[easy-share buttons="facebook,twitter,google" counters=1 counter_pos="right" native="no" hide_total="yes"]